Scarpe: ecco le tendenze per la primavera/estate 2015

Con le ore contate alla bella stagione è indispensabile iniziare a pensare alle scarpe da abbinare al proprio abito in ogni occasione: quello che la moda propone per la stagione…

Con le ore contate alla bella stagione è indispensabile iniziare a pensare alle scarpe da abbinare al proprio abito in ogni occasione: quello che la moda propone per la stagione primavera/estate 2015 è un mix eterogeneo di elementi e stili, con qualche novità e molti graditi ritorni; dall’eleganza della punta arrotondata e del cinturino alle caviglie, introducendo così il trend delle cinghiette, al mocassino in versione alta e mai rasoterra, ecco come le calzature delle ultime collezioni esprimono il loro carattere rigoroso e ricercato. Retrò è anche la scelta di stivaletti e sneakers a effetto calzino ricamato, con lavorazione molto simile al pizzo per un effetto bon ton; restano un must anche le décolleté, anche se rivisitate in chiave moderna con gusto vintage: sono infatti molto accollate, con tacco geometrico, stilizzato o addirittura trasparente.

Tra le scarpe basse non manca neanche il ritorno dei sandali alla schiava: rasoterra o con un’altezza non superiore ai 3-4 cm, fino a vertiginosi quanto massicci tacchi e plateau, allungano le proprie appendici dalla caviglia fino al polpaccio spaziando tra colori naturali e tonalità d’impatto che non passano inosservate. Nella stessa categoria ecco spuntare anche i sandali tecnici: in materiali pratici per lo sport come per il tempo libero, sono caratterizzati da un’allure sportiva e resistenti cinghie onnipresenti con velcro; la zeppa non basta mai: oltre alla versione tradizionale, grande trend della stagione primavera/estate, ecco che cresce e si trasforma in un platform unico, è la volta dello stile giapponese: in legno e con lacci alla caviglia conferiscono all’outfit un tocco piacevolmente orientale.

L’altezza la fa da padrona anche nei sandali e nelle mary jane con plateau e tacco largo e vertiginoso: il 2015, dunque, vede un ritorno della comodità in stile seventies per non rinunciare mai all’altezza; se i colori sono ad alto impatto visivo, i materiali non sono da meno grazie alla tendenza dell’animalier e al pitonato in particolare, sia nelle sfumature naturali che in versione choc. Stesso gioco di altezze è quello degli zoccoli: reinterpretati in chiave moderna, i mules con suola in legno ritornano di prepotenza giocando con tomaie in pelle, camoscio o cavallino; non manca neanche al versione flat, a effetto confort casalingo, utili per passeggiare e da sfoggiare nelle occasioni spensierate.



Aggiungi un commento