Gonna lunga: il trend della primavera/estate 2015

La primavera/estate 2015 della moda è quella della gonna lunga: nonostante il caldo, gli stilisti hanno scelto di portare in passerella un intramontabile trend di stagione, riproponendolo in molteplici e…

La primavera/estate 2015 della moda è quella della gonna lunga: nonostante il caldo, gli stilisti hanno scelto di portare in passerella un intramontabile trend di stagione, riproponendolo in molteplici e divertenti versioni per accontentare tutti i gusti delle fashion addicted. Niente a che vedere con il gonnellone che ricorda il vecchio abito della nonna, dunque, ma un vero e proprio tuffo nel futuro in tantissime accezioni che seguono il gusto e i segni distintivi dei fashion designer; ecco dunque alcune delle case di moda più famose che hanno voluto dare nuova vita a uno dei capi più complessi del guardaroba femminile, adattandolo a ogni occasione del giorno e della notte.

Tantissime fantasie, da quelle floreali a motivi geometrici, dominano la scena delle gonne lunghe: per Dolce & Gabbana, per esempio, i modelli sono caratterizzati da mosaici di fiori su fondi nei classici bianco e nero mentre per Roberto Cavalli è l’occasione giusta per riportare sotto i riflettori i suoi intramontabili segni distintivi ovvero il leopardato, evergreen del mondo animalier reso più graffiante dai profondi spacchi che scoprono le gambe, e l’accostamento di fantasie in stile bohémien. Per Valentino, invece, i pattern si fanno più sinuosi unendo la sensazione visiva a quella tattile: i modello sono realizzati in tessuto traforato in varie forme, rese ancora più armoniose grazie alla scelta dei colori pastello che lo compongono.

Per Versace, invece le gonne hanno una doppia lunghezza, alla caviglia dal lato destro e a metà coscia sulla sinistra; la dicotomia si ripete anche nei colori: in tinta o a contrasto, impreziosita da fasce scintillanti o cinture che riprendono la greca, famoso simbolo della maison. Per Fendi, invece, è l’anno delle trasparenze: bande di tessuto maculato nei colori del cielo e della terra si alternano a fasce invisibili; il gioco di morbidezza ricreato dall’ampiezza della gonna diventa così ancora più sensuale per un accattivante vedo-non nei molti centimetri di stoffa che copre le gambe dall’inguine in giù; per una versione più economica ma d’effetto, gli immancabili H&M e Zara: il primo propone modelli scivolati e leggeri mentre il secondo, meno casual ma mai esagerato, offre variazioni sul tema a pieghe con cintura a vita alta fino ai piedi, traforate con shorts incorporato e in jeans o fantasie floreali.



Aggiungi un commento