Piedi: bellezza e cura in pochi consigli

I piedi vengono spesso dimenticati nelle routine di bellezza: d'importanza fondamentale per la funzionalità del corpo, le estremità inferiori necessitano di cure e attenzioni al pari di mani, viso e…

I piedi vengono spesso dimenticati nelle routine di bellezza: d’importanza fondamentale per la funzionalità del corpo, le estremità inferiori necessitano di cure e attenzioni al pari di mani, viso e tutte le altre aree più sensibili al lavoro e agli agenti esterni. Per mantenerli sempre in salute e piacevoli alla vista come al tatto, è dunque indispensabile conoscere a menadito i principali rimedi, semplici e veloci, da utilizzare alla bisogna; in particolare, poi, è d’estate che è più importante curarne principalmente l’aspetto esteriore, vista l’abitudine di molte di ripiegare su scarpe aperte, come flip flop e sandali, che ben mettono in mostra tutti i loro dettagli più importanti.

Massaggi e pediluvi: ecco come mantenere in forma i piedi

Le gambe e soprattutto i piedi sono i primi a risentire della fatica quotidiana, soprattutto se si è costrette a trascorrere molte ore senza avere la possibilità di sedersi: quando le estremità sono gonfie e doloranti, un rimedio facile da attuare è quello del pediluvio con acqua tiepida e bicarbonato di sodio; nella soluzione, è possibile anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale alla menta, unendo all’azione drenante del bicarbonato quella olfattiva e rinfrescante della pianta. Per rendere ancora più belli e piacevoli i piedi è poi possibile effettuare un bel massaggio con una crema specifica: in pochi istanti anche la pelle provata dallo sfregamento con la calzatura o la calza così come provato dal sole e dalla sabbia estiva ritrova immediatamente il suo aspetto originario, morbido e levigato; quest’ultima fase, poi, può essere effettuata anche più volte alla settimana, senza associarla al bagno in acqua, poiché la pelle diventa subito più vellutata e piacevole al tatto e alla vista.

Pedicure estetica e curativa per piedi da sfilata

Screpolature, callosita, unghie incarnite, inestetismi e molto altro possono poi minare la bellezza dei piedi: se per alcune di queste necessità è possibile agire in maniera autonoma, per altre diventa necessario l’aiuto di un professionista; meglio dunque fare riferimento a un podologo quando la situazione è ben oltre le proprie possibilità, senza rischiare risultati poco soddisfacenti o peggio ancora dannosi per la salute del piede, l’integrità della postura e una camminata equilibrata. Pedicure però non è solo sinonimo di cura ma anche di stile: dopo aver regolato la lunghezza delle unghie, mai troppo corte e mai con gli angoli arrotondati con le forbici, ecco entrare in gioco smalti vivaci e colorati che attirano l’attenzione in città come al mare; in centri estetici così come a casa propria è possibile dare libero spazio alla fantasia, ricorrendo alle tinte più in voga del momento da rifinire con cura, perfette per mettere in risalto morbidezza, piacevolezza e tutte le altre caratteristiche migliori dei propri piedi.

Aggiungi un commento